giovedì 22 novembre 2012

Leggere i feed rss dal terminale con Newsbeuter

Newsbeuter è un lettore di feed RSS / Atom per terminale. Funziona su Linux, FreeBSD, Mac OS X e altri Unix-like sistemi operativi. Lo strumento è velocissimo intuitivo e altamente configurabile.
Lo scarichiamo dal sito ufficiale: http://www.newsbeuter.org
Possiamo decidere se installarlo compilando i sorgenti oppure installarlo tramite pacchetto. Io ho installato newsbeater tramite apt-get.
Per distribuzioni Debian / Ubuntu:
apt-get install newsbeuter

Inseriamo i nostri link RSS nel file:
nano $HOME/.newsbeuter/urls

A questo punto siamo pronti per leggere i nostri feed.
Ecco alcune schermate:

L'elenco dei comandi lo trovate digitando il comando punto interrogativo.

 

giovedì 8 novembre 2012

Steam per Linux - i primi 24 giochi - Beta per ubuntu

La versione beta di Steam per Linux è stata annunciata il 6 novembre 2012 da Valve solo per il sistema operativo Ubuntu.
Al momento, Steam per Linux viene fornito con 24 giochi, così abbiamo pensato che sarebbe stata una buona idea quella di elencarli in un post.
Senza ulteriori indugi, ecco i giochi Linux resi disponibili su Steam per Linux (è possibile fare clic su ciascuno di essi per vedere la descrizione, screenshot e video gameplay):

mercoledì 7 novembre 2012

Monitorare i page fault dei processi | Ottimizzazione server

Come si visualizzano i page fault generati dai processi?
Possiamo ottimizzare i nostri server, valutando il numero di page fault minor e major generati dai nostri processi.

In breve senza farla troppo lunga:
Major Page Fault: si verifica quando il processo genera un'eccezione che richiede I/O sul disco, in quanto la pagina di memoria non è presente sulla memoria fisica.
Minor Page Fault: si verifica quanto il processo genera un'eccezione per una pagina di memoria non più presente in memoria centrale ma presente in cache.
Quelle che provocano rallentamenti sono proprio le major page fault in quanto le letture direttamente sul disco sono molto costose in termini di prestazioni.

Uno dei tanti modi per avere informazioni sui page fault generati da un processo:
ps -o min_flt,maj_flt,cmd,args,uid,gid 56

Con il comando sopra otteniamo le informazioni sul PID 56:
 MINFL  MAJFL CMD                         COMMAND                       UID   GID
 67244  24357 /usr/sbin/rsyslogd -c4      /usr/sbin/rsyslogd -c4          0     0


Per avere una panoramica generale sui processi possiamo lanciare:
ps -eo min_flt,maj_flt,cmd,args,uid,gid | less

Esempio di output:

Cosa fare in caso di valori di page fault troppo alti ?

  1. Ottimizzare i file di configurazione dei servizi attivi come ad esempio php.ini o httpd.conf o lighttpd.conf. Evitare di attivare moduli o funzionalità non utilizzate da nessuno.
  2. Aggiungere più RAM alla macchina.
  3. Cambiare l'algoritmo di avvicendamento delle pagine in base alle proprie esigenze: OPT, LRU, LFU, FIFO ecc..





lunedì 5 novembre 2012

Installare certificato SSL su Apache 2.X

SSL + APACHE 2.X

Questo breve testo illustra come abilitare SSL sul proprio web server Apache.
I passi da compiere al fine di abilitare il protocollo HTTPS su Apache sono:
  1. Creare il certificato
  2. Installare il modulo mod_ssl
  3. Configurazione del server web / virtualhost
Creiamo il certificato ssl

Procuriamoci openssl e installiamolo.

Per Debian e derivate:
  • apt-get install openssl
Per Fedora/Centos:
  • yum install openssl
Creiamo il certificato
  • openssl req -newkey rsa:1024 -x509 -nodes -days 365 -out /etc/apache2.pem -keyout /etc/apache2.pem
  •  ATTENZIONE: il valore 365 indica i giorni di validità del certificato

Abilitiamo mod_ss 

Per Debian e derivate basta semplicemente abilitare il modulo:
  • a2enmod ssl
Per  Fedora / Centos:
  • yum install mod_ssl
  • echo LoadModule ssl_module modules/mod_ssl.so >> /etc/httpd/conf.d/ssl.conf
Configuriamo Apache e virtualhost

Il protocollo HTTPS scambia informazioni dalla porta 443. A tal fine è necessario aprire tale porta.
Per Debian / Ubuntu:
echo 443 >> /etc/apache2/ports.conf 

Per  Fedora / Centos: 
echo 443 >> /etc/httpd/conf.d/ssl.conf 

Configuriamo il virtualhost:
<VirtualHost www.9w9.org:443>
DocumentRoot “/var/www/sito/htdocs”
ServerName www.9w9.org
SSLEngine on
SSLCertificateFile /etc/apache2.pem
</VirtualHost>

Dove al posto di 9w9.org bisogna mettere il nome del proprio dominio.

Adesso propagate le modifiche riavviando apache:
Per Debian e derivate:
/etc/init.d/apache2 restart
Per Fedora / Centos:
/etc/init.d/httpd restart

Buon HTTPS a tutti!